Prima Comunione con Papa Francesco

papadialogo

Ha preso il telefono e ha chiamato uno dei suoi parroci. Lo fanno raramente i vescovi normali, ma lo ha fatto lui, vescovo di Roma e anche Papa.

Jorge Bergoglio continua con le sue iniziative sorprendenti. D’altro canto lo aveva detto in uno dei suoi primi discorsi che i cristiani devono andare nelle periferie a incontrare la gente. Così il prossimo 26 maggio Papa Francesco sarà nella parrocchia di Santa Elisabetta e Zaccaria sulla Flaminia a Roma a dare di persona la Prima comunione a 44 bambini.

Si tratta del totale di bambini che riceveranno la comunione in tre turni domenicali nel mese di maggio: anche quelli che l’hanno ricevuta nelle domeniche precedenti potranno partecipare al gesto. Lo ha raccontato il parroco, un sacerdote di nazionalità romena, Benoni Ambarus detto dai parrocchiani don Ben.

La sua gioia adesso è incontenibile. L’invito al papa era stato fatto da padre Giovanni Lamanna, presidente del centro Astalli che si occupa dei rifugiati: Francesco ha accettato e poi ha chiamato l’incredulo parroco di persona sul cellulare per dargli la notizia. Lui pensava a uno scherzo e invece era proprio il Papa. Il parroco spera anche di convincere il pontefice a fermarsi a cena in parrocchia: perché no? Con Bergoglio tutto è possibile!

Tratto da: ilsussidiario.it

 
↓ CONDIVIDI CON I TUOI AMICI DI FACEBOOK ↓