Pregare per i propri nemici

odiPregare per i propri nemici e per i nemici della Chiesa è uno dei punti cardine della religione Cristiana.

A prima vista sembrerebbe un’assurdità? E’ naturale sperare che i nostri nemici facciano una brutta fine.

Ma Gesù è chiarissimo e le sue parole non lasciano dubbi.

Allora perché il Divin Maestro ci chiede una cosa simile?

Il fatto è che noi abbiamo una visione limitata della realtà spirituale delle cose.

Gesù vuole renderci sempre puri. Dobbiamo crescere spiritualmente, esattamente come un ragazzo cresce nel fisico

e nell’intelligenza, così noi dobbiamo crescere nella sfera spirituale.

Seguire i comandamenti e pregare sono il cibo e l’allenamento per la nostra anima.

Pregare per i nostri nemici o per chi odia la Chiesa o per chi ci ha fatto del male è un qualcosa di estremamente difficile se non

impossibile. E in effetti lo è se non fosse per l’aiuto di Nostro Signore Gesù.

Da soli non possiamo farcela, ma con il Suo Santissimo Aiuto Sì.

Attenzione, noi non preghiamo affinché in nostri nemici ci facciano del male

o distruggano la Chiesa, non è questo ciò che si intende (diventare complici nel peccato).

Noi preghiamo affinché il Signore illumini le loro anime e che essi si convertano.

Scacciamo via da noi ogni forma di odio che ci fa solo del male e apriamoci alla luce di Cristo che ci dona pace e serenità.

 

 
↓ CONDIVIDI CON I TUOI AMICI DI FACEBOOK ↓