Per ora niente appartamento papale

SANTA MARTA - VEDUTE LOCALI INTERN ED ESTERNI 11-04-2005

L’appartamento papale al terzo piano del Palazzo Apostolico è pronto, dopo i rapidi lavori di manutenzione necessari per rimetterlo a nuovo dopo gli otto anni di pontificato di Benedetto XVI. Ma papa Francesco non ci si trasferirà, almeno per ora e per il prossimo futuro, come anticipato questa mattina dal quotidiano argentino La Nacion.

“Fino a nuovo ordine”, ha annunciato il portavoce vaticano, padre Federico Lombardi, il pontefice argentino rimarrà invece nella Domus Sancta Marthae, la residenza vaticana dove hanno alloggiato i cardinali durante il conclave e dove normalmente abitano qualche dozzina di preti e vescovi in servizio all’interno del Vaticano. Un’altra metà delle stanze è invece a disposizione dei vescovi e dei cardinali di passaggio a Roma per udienze e riunioni.

Il papa ha scelto una “forma di abitazione semplice e in convivenza con altri sacerdoti e vescovi”, ha spiegato padre Lombardi, “pensa di vivere in modo normale e molto semplice”. Rimanendo a Santa Marta, ha aggiunto il portavoce, Francesco potrà vivere “insieme ad altri membri del clero”, rifiutando invece il lussuoso isolamento dell’appartamento pontificio.

Papa Francesco deve ancora abituarsi al suo nuovo ruolo 🙂

 
condividiamici