Incontro Papa – Scalfari

papascalfari

Oggi su Repubblica possiamo leggere dell’incontro tra Papa Francesco ed Eugenio Scalfari.

Ebbene sì, il Papa ha telefonato a Scalfari e lo ha invitato in Vaticano per una “chiacchierata”!!!

Scriviamo qui un breve riassunto del dialogo tra il pontefice il noto giornalista ateo.

Per il Papa il problema più grande di oggi è la disoccupazione dei giovani e l’abbandono delle persone anziane, la Chiesa non si è ancora accorta abbastanza di quanto sia grave questa situazione ed occorre reagire.

Scalfari chiede al Papa se sia mai stato comunista oppure se sia stato a favore della Teologia della Liberazione, molto in voga in Sud America ed in Argentina.

Il Papa risponde di non esser mai stato sedotto dal materialismo del comunismo, pur avendo conosciuto una donna insegnante comunista molto coraggiosa che fu poi uccisa dal regime argentino.

Per quanto riguarda la teologia della liberazione il Papa conferma che la decisione di Giovanni Paolo II di scomunicare questo movimento sia stata giusta perché eccessivamente politicizzato, anche se purtroppo sono state colpiti alcuni uomini che erano effettivamente credenti.

Secondo il Papa la Chiesa si deve muovere verso la modernità, deve privarsi un pochino di questo manto di sudditi che girano intorno al Vaticano, come dei cortigiani, che non vedono il mondo…i problemi del mondo.

La Chiesa non si occuperà di politica, lo dovranno fare i cattolici in base alle loro idee e capacità.

Scalfari dice al Papa che i cattolici sono ormai una minoranza in Italia ( cosa totalmente falsa. Noi di cristianita.com abbiamo fatto ricerche e sondaggi ed i cattolici sono la stragrande maggioranza degli italiani, lo dimostrano anche i dati su Facebook e Google(Naturalmente includiamo anche i non praticanti, ma credenti)  e come se non bastasse lo confermano anche i risultati delle elezioni politiche. Se la sinistra notoriamente atea non avesse dei cattolici nel PD, non avrebbe mai e poi mai nessuna possibilità di vittoria.) E il Papa risponde che questo è di scarsa importanza, la Chiesa deve andare avanti per aiutare tutti, indipendentemente dai numeri.

↓ SHARE THIS WITH YOUR FACEBOOK FRIENDS ↓