Il Papa e Magdi Cristiano Allam

papamagdi

Oggi, su un articolo de Il Giornale, Magdi Cristiano Allam ha duramente criticato Papa Francesco per aver fatto, dopo l’Angelus,  gli auguri di fine Ramadan ai “fratelli” musulmani. (La critica di Allam si riferisce al fatto che, in questo momento vi sono vere e proprie persecuzioni nei confronti dei cristiani in tanti paesi islamici)

Naturalmente stiamo toccando un argomento molto delicato e cerchiamo quindi di analizzare la situazione.

E’ quindi evidente che il problema c’è ed è anche molto forte.

Magdi Allam, tuttavia, non può pretendere che il Papa si scagli contro l’Islam in toto. Perché questo non è cristianamente compatibile. Gesù non si sarebbe mai scagliato contro “I ROMANI”. Nel Cristianesimo, non si può mai fare di tutta erba un fascio. Bisogna quindi condannare chi compie quei gesti atroci, perché le colpe sono sempre personali e mai collettive.

Tuttavia Magdi Allam ha anche ragione. Perché la situazione è troppo grave e non può più essere ignorata. La chiesa sarà costretta, necessariamente, a prendere provvedimenti.

Comunque, diamo tempo al Papa. E’ stato eletto da poco, ed ha già fatto tante cose positive. Non è possibile che in pochi mesi, possa risolvere tutti questi problemi. Sicuramente saprà agire bene e con l’aiuto del Signore diventerà un portatore di Pace anche in quelle terre martoriate.

 
↓ CONDIVIDI CON I TUOI AMICI DI FACEBOOK ↓