Il Papa e la “benedizione speciale” per il cane guida.

caneDurante l’incontro con i giornalisti del 18 Marzo, nel quale avvenne la benedizione collettiva ed il saluto privato ad una cinquantina di persone scelte dagli organizzatori dell’evento, un addetto della sicurezza si avvicinò al giornalista Forlani che così riferisce: “Dott. Forlani, il Santo Padre desidera salutarla; vuole seguirmi?“.

Papa Francesco – racconta il giornalista – aveva detto che gli uomini hanno oggi un rapporto difficile con il Creato, aveva visto il mio cane guida Asià e voleva salutarla”. Nel suo racconto Forlani sottolinea come “la mano del Papa era calda, ne forte ne debole, un po’ paffuta“. Dopo il baciamano  Forlani chiese al Pontefice se poteva concedere la benedizione speciale per la moglie e la figlia, che sarebbe stata battezzata a breve. Papa Francesco rispose con simpatia ed a questo punto aggiunse: “e una benedizione speciale anche per il tuo cane”.

La fotografia di quella carezza ha fatto il giro del mondo.

condividiamici