Il Papa contro la corruzione

pope copia

Ieri Papa Francesco, durante la sua omelia a S.Marta, ha lanciato un accorato appello contro la “corruzione” e l’uso di “tangenti”.

Nulla di più appropriato visto gli scandali politici che hanno investito l’Italia negli ultimi 25 anni.

Chi “pratica le tangenti – ha detto il Pontefice – ha perso la dignità e dà ai figli pane sporco”. Papa Bergoglio ha quindi rivolto una preghiera “perché

questo sistema, infatti, non solo è illegale, ma punisce l’intero paese perché distrugge la meritocrazia.

Preghiamo anche noi, perché, come Giona riuscì con l’aiuto di Dio a convertire Ninive che era una paese assai peggiore del nostro, così anche le preghiere del Papa siano l’inizio di una rinascita  che porti ad un futuro migliore fatto di pace, solidarietà e lavoro.

 

↓ CONDIVIDI CON I TUOI AMICI DI FACEBOOK ↓