Il Grido dei disperati

Chaldean Catholic Archbishop Emil Shimoun Nona, of Mosul-CLD (Mossul-CLD),Iraq 28.03.2014

Amel Nona, l’arcivescovo caldeo di Mosul grida tutto il suo dolore. Riassumiamo brevemente il suo pensiero.

Le sofferenze dei cristiani e delle altre religioni perseguitate in Iraq sono immense. Siamo stati abbandonati dall’occidente, dall’Europa e ahimè dal Vaticano. Che cosa ce ne facciamo del cibo e degli aiuti umanitari? Qui ci vogliono ARMI, armi per proteggerci da questi massacratori.

Ho perso la mia diocesi. Il luogo fisico del mio apostolato è stato occupato dai radicali islamici che ci vogliono convertiti o morti. Ma la mia comunità è ancora viva. Per favore, cercate di capirci – esclama -. I vostri principi liberali e democratici qui non valgono nulla…

State molto attenti Italiani ed Europei…perché quello che oggi succede in Iraq ai cristiani, se non prenderete provvedimenti, presto succederà anche a voi…

 

↓ CONDIVIDI CON I TUOI AMICI DI FACEBOOK ↓