I Due Papa e San Michele

2papi

 

Papa Francesco ha incontrato ieri mattina Benedetto XVI. Ratzinger e Bergoglio si sono visti nei Giardini Vaticani per la cerimonia d’inaugurazione della statua di San Michele Arcangelo opera dell’artista Giuseppe Lomuscio. Entrambi si sono poi raccolti in preghiera.

Papa Francesco, nel suo discorso rivolto a Benedetto XVI e a tutti i presenti,  ha parlato ancora una volta del demonio e della vittoria di Cristo sul male: «Michele lotta per ristabilire la giustizia divina», ha detto il Pontefice, «difende il popolo di Dio dai suoi nemici e soprattutto dal nemico per eccellenza, il diavolo. E San Michele vince perché in Lui è Dio che agisce. Questa scultura ci richiama allora che il male è vinto, l’accusatore è smascherato, la sua testa schiacciata, perché la salvezza si è compiuta una volta per sempre nel sangue di Cristo». Papa Bergoglio ha sempre considerato il demonio un nemico reale e pericolosissimo. E questa volta, a conferma delle sue parole, c’è anche Benedetto XVI.

I due Papi hanno già altre volte pregato insieme (come nel marzo scorso davanti all’immagine della Madonna di Czestochowa ).

Al primo posto, quindi, sempre la preghiera per cacciar via il fumo di satana penetrato nel Tempio di Dio come disse Paolo VI.

 

↓ CONDIVIDI CON I TUOI AMICI DI FACEBOOK ↓